La meccanica quantistica, la realtà fisica, la mente umana

All’esplorazione di Helgoland, l’ultimo libro di Carlo Rovelli.

La Parola della Settimana

catafillo

catafillo s. m. [comp. di cata- e -fillo]. – In botanica, foglia metamorfosata (detta anche squama o scaglia), sessile, povera o priva di clorofilla, di consistenza carnosa o pergamenacea, eventualmente ridotta, che si trova, con funzione protettiva o di riserva, alla base del germoglio (come nel cipero) o su tutta la sua estensione, se esso è sotterraneo (come nella gramigna); sono catafilli anche le perule delle gemme.

Mondo fungo

La vita segreta dei funghi – versatili, connessi e intelligenti – secondo Merlin Sheldrake, autore di L’ordine nascosto.