Morte dai mille tagli

Il Regno Unito di Brexit è fratturato al suo interno: un'intervista a Anthony Cartwright, autore di Il taglio.

La Parola della Settimana

suggestióne

suggestióne s. f. [dal lat. suggestio -onis, propr. «suggerimento» (der. di suggerĕre, part. pass. suggestus: v. suggerire)]. – 1. Fenomeno della coscienza per cui un’idea, una convinzione, un desiderio, un comportamento sono imposti dall’esterno, da altre persone (la forma estrema è la s. ipnotica e post-ipnotica, esercitata da un ipnotizzatore e operante nel sonno ipnotico e dopo di esso), o anche da fatti e situazioni valutati non obiettivamente, e da impressioni e sensazioni soggettive non vagliate in modo razionale e critico: agire in stato di s.; una persona, un modello capace di esercitare una forte s.; s. collettiva, e in partic. s. della folla in tumulto, prevista come circostanza attenuante comune dal codice penale italiano. 2. Con sign. più generico e attenuato (vicino a quello di suggestività, fascino): sentire, subire la s. del paesaggio; cedere alla s. di una scena commovente. 3. Termine usato talora impropriam. con il sign. di «suggerimento» (per influenza dell’ingl. suggestion, che ha questo come sign. principale).